I.CE.C - Istituto di Certificazione della Qualità per l'Industria Conciaria

Il riferimento per le Certificazioni nell'area pelle

Sistema gestione emergenza COVID-19


Certificazione applicabile a

  • c - Concerie
  • p - Altre aziende dell'area pelle (es. terzisti, chimici, produttori di tecnologie)

ICEC ha stabilito una certificazione volontaria applicabile alle Aziende del settore conciario che attesta l’adozione di un sistema di gestione del Protocollo Aziendale, di cui ogni azienda deve dotarsi per mettere in pratica tutte le disposizioni necessarie in materia di salute e sicurezza per la ripresa delle proprie attività produttive nell'ambito dell'emergenza Covid-19

La certificazione  del Sistema gestione emergenza COVID-19 fa riferimento alla nuova Specifica Tecnica ICEC TS422, che stabilisce i prerequisiti ed requisiti di sistema necessari per la gestione degli adempimenti; tale documento può essere inviato gratuitamente su richiesta (scrivere a icec@icec.it). La certificazione è applicabile a tutte le aziende che adottano il CCNL Conciario.

Il Protocollo Aziendale deve includere il rispetto di tutte le disposizioni nazionali e locali sull'emergenza; il riferimento principale è il "Protocollo per l'attuazione delle misure precauzionali e di contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19 negli ambienti di lavoro delle aziende del settore conciario" siglato tra UNIC e le principali Organizzazioni Sindacali del settore il 1 maggio 2020. L'azienda può redigere il proprio Protocollo Aziendale adottando per intero o parzialmente tale documento ed eventualmente aggiungendo ulteriori disposizioni in base alla proprie specificità ed all'analisi dei propri rischi. 

Il processo di questa certificazione è importante ai fini di valorizzare l’eccellenza Aziendale e del settore conciario italiano, anche in un momento di difficile ripresa economica come questo, dando garanzie verificate da Ente di terza parte qualificato come ICEC, a clienti e parti interessate. Inoltre la certificazione del sistema di gestione emergenza COVID-19 è considerata valida quale certificazione in ambito etico-sociale, ai fini dell'ottenimento dell'attestazione di sostenibilità.